GIORNO DELLA MEMORIA

Migliaia di persone, per ricordare i bambini di Bullenhuser Damm, hanno piantato rose nel “giardino delle rose”. Molti cittadini amburghesi partecipano tutti gli anni alla cerimonia commemorativa del 20 aprile. Dal 1991 nel quartiere di Amburgo Schnelsen Burgwedel ci sono le strade con i nomi dei venti bambini, un asilo, un centro giochi e un parco.

mondodiluna.it abbraccia i 20 bambini ebrei sottoposti ad esperimenti nella scuola di Bullenhuser Damm.

  • Alexander Hornemann 8 anni – Netherlands
  • Eduard Hornemann 12 anni – Netherlands
  • Marek Steinbaum 10 anni – Poland
  • Marek James 6 anni – Poland
  • W. Junglieb 12 anni – Yugoslavia
  • Roman Witonski 7 anni – Poland
  • Roman Zeller 12 anni – Poland
  • Sergio de Simone 7 anni – Italy
  • Georges Andre Kohn 12 anni – France
  • Eduard Reichenbaum 10 anni – Poland
  • Jacqueline Morgenstern 12 anni – France
  • Surcis Goldinger 11 anni – Poland
  • Lelka Birnbaum 12 anni – Poland
  • Eleonora Witonska 5 anni – Poland
  • Ruchla Zylberberg 10 anni – Poland
  • H.Wasserman 8 anni – Poland
  • Lea Klygerman 8 anni – Poland
  • Rywka Herszberg 7 anni – Poland
  • Blumel Mekler 11 anni – Poland
  • Mania Altman 5 anni – Poland

soundtrack: Time of No Replay di Nick Drake

Per approfondire, leggi:

dal sito dell’ Associazione i bambini di Bullenhuser Damm.


LEGGI ANCHE: LA SHOAH RACCONTATA AI BAMBINI

Bibliografia per l’infanzia a tema Shoah. Memorie e storie lette con gli occhi e la mente dei più piccoli. 18 Libri per raccontare la Shoah ai bambini e ragazzi da 5 a 11 anni. Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto.

GIORNO DELLA MEMORIA

mondodiluna.it

mondodiluna.it offre spunti, strade da percorrere e atteggiamenti positivi per rendere omaggio ad un periodo della vita umana che ha bisogno di esperienze positive e sostegno. L’infanzia è un tempo prezioso, da vivere con emozione e dolcezza, con consapevolezza e senso civico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =