M’ILLUMINO DI MENO

Dopo il successo delle passate edizioni, i conduttori Cirri e Solibello chiederanno nuovamente agli ascoltatori di dimostrare che esiste un enorme, gratuito e sotto utilizzato giacimento di energia pulita: il risparmio.

L’invito rivolto a tutti è quello di spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili il 24 febbraio 2017 dalle ore 18.00

Nelle precedenti edizioni M’illumino di meno ha contagiato milioni di persone impegnate in un’allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali. Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, società sportive, istituzioni, associazioni di volontariato, università, commercianti e artigiani hanno aderito, ciascuno a proprio modo, alla Giornata del Risparmio.

M’illumino di meno 2017 si rivolge come ogni anno alle istituzioni di tutti i livelli, alle associazioni culturali e a quelle sportive, alle scuole di ogni ordine e grado e soprattutto ai singoli cittadini perché M’illumino di Meno è soprattutto una giornata di festa energetica aperta a tutte le forme di creatività.

Quest’anno al mondo della scuola e dell’infanzia si propone di giocare a immaginare un supereroe del risparmio energetico e al mondo dello sport di mobilitarsi per il giorno di M’Illumino di Meno organizzando attività sportive di sensibilizzazione perché l’energia più pulita è quella che produciamo noi muovendoci senza inquinare.

 Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.

  • Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.
  • Si può condividere l’auto per andare al lavoro.
  • Si può condividere la bicicletta e partire tutti insieme.
  • Si può iniziare ad usare il bike sharing o il car sharing.
  • Si può condividere il cibo: cucinare e mangiare insieme, a casa o in piazza.
  • Si può condividere il trapano, la polentiera, l’aspirapolvere, il tosaerba e la lavatrice.
  • Si può condividere la casa: con l’ospitalità, lo scambio, il divano o un posto per il sacco a pelo.
  • Si può condividere la banda: aprire il proprio wireless, sherare.
  • Si può condividere un saper fare: t’appendo quel quadro, t’insegno lo spagnolo, ti riparo la gomma della bicicletta.
  • Si può condividere un sapere: lasciare un libro o un giornale.
  • Si può condividere lo sport: correre insieme, pedalare, nuotare e sudare.
  • Si può condividere un telescopio e guardare le stelle che con le luci spente son più belle. E il cielo è di tutti, già condiviso
  • Si possono condividere i vestiti e i giocattoli usati dei nostri figli organizzando un baratto a scuola
  • Si possono condividere le incombenze, facciamo che oggi te lo porto fuori il cane
  • Si possono condividere i genitori e i bambini facendo i compiti insieme
  • Si può condividere qualsiasi cosa. Si può condividere un po’ di tempo. In silenzio. Si può anche parlare e ascoltarsi
  • In ogni condivisione c’è un risparmio di energia.
  • Ogni condivisione genera energia.
  • Condividere fa bene.

#MilluminoDiMeno

www.caterpillar.rai.it/milluminodimeno

Sul sito è possibile aderire all’iniziativa, precisando quali iniziative concrete si metteranno in atto nel corso della giornata, in modo che le idee più interessanti e innovative servano da esempio e possano essere riprodotte.

M’ILLUMINO DI MENO

mondodiluna.it

mondodiluna.it offre approfondimenti, letture, spunti, strade da percorrere, esperienze scolastiche e atteggiamenti positivi per rendere omaggio ad un periodo della vita umana che ha bisogno di esperienze positive e sostegno. L’infanzia è un tempo prezioso, da vivere con emozione e dolcezza, con consapevolezza e senso civico.