LA PACE

LA PACE… è quella condizione personale, sociale, relazionale caratterizzata da armonia ed assenza di tensioni e conflitti. Ma si può insegnare la pace ai bambini e alle bambine?

L’articolo 26, paragrafo 2, della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo recita:” l’istruzione deve essere indirizzata al pieno sviluppo della personalità umana e al rafforzamento del rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali.”

La didattica della pace e della non violenza entra quindi, a pieno titolo, nei programmi scolastici, ma anche in quelle che possono essere le pratiche educative all’interno di una famiglia.

E’ auspicabile che tutti si rivolgano all’infanzia attraverso prospettive di ampio respiro umano, affinchè cuori e menti in evoluzione si possano arricchire e non inaridire cibandosi di indifferenza e di pregiudizio.

Colori, sapori e dimensioni differenti, per riflettere sul valore della pace, della concordia, dell’affiatamento tra persone, vicine e lontane.

BIBLIOGRAFIE TEMATICHE PER BAMBINI DA 2 A 11 ANNI

E al ritmo di Marcondiro, i più piccoli e le più piccole canteranno:

«Se verrà la guerra, chi ci salverà?»

Risponderanno:

«Ci salverà il soldato, che la guerra non vorrà»

Con i bambini e le bambine che avranno imparato ad essere costruttori di pace e trasformeranno il mondo in una gran giostra…


IL LIBRO DELLA PACEIL LIBRO DELLA PACE

scritto da Todd Parr

edizione Il Battello a Vapore

da 0 a 5 anni

Pace: conoscere nuovi amici. Pace: dare scarpe a chi ne ha bisogno. Pace: coltivare un orto. Pace che nel mondo ci sia abbastanza pizza per tutti. E per te, che cos’è la pace? Ne “Il libro della pace”. in ogni pagina, accanto alla grande illustrazione, viene riportata una definizione di pace a misura di bambino. E così troviamo le più ovvie (pace è aiutare gli altri…), quelle a carattere ambientalista (pace è tenere il mare pulito, piantare un albero, coltivare un orto…), quelle più “bambinesche” e scanzonate (pace è che ci sia abbastanza pizza per tutti, pace è schiacciare un pisolino….) ed altre meno scontate (pace è leggere tanti libri, esprimere un desiderio….). Ma alla fine il libro ci dice che importante è essere liberi ed essere sempre ciò che si è. Un libro per cominciare ad introdurre ai bambini il tema importante della pace, sia nei suoi significati più universali che in quelli più intimi e personali.


DIECI DITA ALLE MANI, DIECI DITA AI PIEDINIDIECI DITA ALLE MANI, DIECI DITA AI PIEDINI

scritto da Mem Fox e Helen Oxenbury, illustrazioni ad acquerello

edizione il Castoro

da 0 a 36 mesi

Non c’è nulla di più adorabile delle manine dei bebé. Quale mamma non le ha sbaciucchiate, quale papà non si è emozionato a sentirle strette attorno al proprio dito, quale nonno o nonna non si è commosso a contarne i ditini? E cosa dire dei piedini e della voglia di mordicchiarli che intenerisce ogni genitore? Un racconto ritmico, perfetto per la lettura ad alta voce fin dai primi mesi, che invita alle coccole fisiche.

PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE 2010 come “Miglior libro per bambini tra 0 e 36 mesi” per la sezione “Nascere con i libri”


ROSSO BLU GIALLO E TUTTI I COLORI DEL MONDOROSSO BLU GIALLO E TUTTI I COLORI DEL MONDO

scritto da E. Bardella Rapino, illustrato da Éric Battut

edizioni Bohem Press Italia

da 3 anni

All’inizio c’erano solo tre colori: il Rosso, il Blu e il Giallo.

Erano grandi amici e passavano tutto il tempo insieme. Un giorno, mentre giocavano a corrersi dietro, si accorsero che quando si scontravano accadeva qualcosa di strano. Incuriositi, il Rosso e il Giallo si avvicinarono e si strinsero forte e, di colpo, spuntò una cosa nuova, un altro colore: l’Arancione!


PICCOLO BLU, PICCOLO GIALLOPICCOLO BLU, PICCOLO GIALLO

scritto e illustrato da Leo Lionni

edizione Babalibri

da 3 anni

Questo è piccolo blu. Eccolo a casa con mamma blu e papà blu. Piccolo blu ha molti amici, ma il suo migliore amico è piccolo giallo che abita nella casa di fronte. Come si divertono a giocare a nascondersi, e al girotondo! In classe devono stare fermi e composti, ma dopo la scuola corrono e saltano. Un giorno mamma blu disse: “Io devo uscire. Tu aspettami in casa”. Ma piccolo blu voleva giocare con piccolo giallo e andò a cercarlo nella casa di fronte…

… Dove era piccolo giallo? Lo cercò di qua, lo cercò di là, lo cercò dappertutto… finchè improvvisamente… girato l’angolo… Eccolo! Felicemente si abbracciarono e si riabbracciarono così forte che divennero verdi…


NEL PAESE DELLE PULCETTENEL PAESE DELLE PULCETTE

scritto e illustrato da Beatrice Alemagna

edizione Phaidon

da 3 anni

Cosa succede quando le piccole pulci che vivono nel materasso in fondo al giardino danno una festa?

Una favola divertente sulla differenza e la tolleranza, capace di catturare l’interesse di ogni bambino. Scritta e illustrata con una tecnica singolare, grazie alla quale Beatrice Alemagna coniuga il collage con l’impiego di inserti e tessuti.


IL LUPO CHE VOLEVA ESSERE UNA PECORAIL LUPO CHE VOLEVA ESSERE UNA PECORA

scritto e illustrato da Mario Ramos

edizione Babalibri

da 3 anni

“Vorrei essere una pecora…” dice Piccolo Lupo. Ma subito gli altri lupi scoppiano a ridere. Allora Piccolo Lupo si azzittisce “In ogni caso, sono troppo stupidi per capire!” dice tra sé e sé.

Piccolo Lupo sogna di uscire dal bosco e raggiungere il cielo. Ma per volare ci vogliono le ali e i lupi non ce le hanno. Piccolo Lupo, però, ha guardato a lungo le pecore: anche loro non hanno le ali eppure, a volte, le vediamo in cielo. Così il piccolo lupo pensa che con il giusto travestimento potrà coronare il suo sogno, volare alto nel cielo. E infatti è quello che puntualmente succede. Solo, non nel modo che il coraggioso lupetto si aspetta!


GUERRA E PACE NEL PAESE DELLE RANEGUERRA E PACE NEL PAESE DELLE RANE

scritto da Pierre Cournel

edizione Arka

da 3 anni

Rane blu e rane rosse vivono intorno allo stesso stagno, però non si possono vedere.

Quando lo stagno si prosciuga, si coprono tutte di fango per rinfrescarsi.

Ma come faranno ora a distinguersi? E chi riporterà la pace tra loro?


DIVERSI AMICI DIVERSIDIVERSI AMICI DIVERSI

scritto da Alessandro Libertini, illustrato da Quartopiano

edizioni Fatatrac

da 5 anni

La storia di 5 mele diverse (per qualità, per aspetto, per carattere) e del loro incontro con frutti diversi (per specie, per forma, per provenienza). Si crea così un gruppo di “diversi amici diversi” capaci di realizzare un progetto comune, reso possibile dalla presa di coscienza di ognuno e della altrui unicità. Una storia sulla diversità per i più piccoli, intesa come unicità di valori e di contributi che ciascuno porta con sé. Per ricordare che lo sforzo educativo in una società multiculturale non consiste mai nel far diventare uguale ciò che è diverso. Le illustrazioni sono accompagnate da un testo in 4 lingue.


PICCOLI CITTADINI DEL MONDOPICCOLI CITTADINI DEL MONDO

scritto da Vivian Lamarque, illustrato da Giulia Orecchia

edizioni Emme

da 5 anni

Il mondo è la “grande casa” di tutti e in questa storia viene spiegata l’importanza di conservare il pianeta in salute, non sporcandolo e difendendolo dalle brutture attraverso l’amore per gli individui, gli animali, la natura.

 

 


L’AMICO DEL MONDOL’AMICO DEL MONDO

scritto da Lia Levi, illustrato da Dafne Tafuri

edizioni Giunti Kids

da 5 anni

Felice è un bambino fortunato: alla festa per la sua nascita c’erano nientemeno che tre madrine, piuttosto magiche, con i loro doni incantati, e la solita ospite inaspettata – una tipa potente che i genitori si erano dimenticati di invitare – che invece di lanciare maledizioni a base di fusi avvelenati decise di fare al bambino questo regalo: sarebbe diventato “amico del mondo”!


UNO E 7UNO E 7

scritto da Gianni Rodari, illustrato da Facchini Vittoria

edizioni Emme

da 5 anni

La storia del bambino che è sette bambini, ognuno dei quali vive in un paese diverso.

Ciascuno di loro ha un nome diverso e un padre diverso. Qualcuno ha la pelle scura e qualcuno è biondo, qualcuno ascolta film in spagnolo e qualcun altro in inglese. Ma sono lo stesso bambino, perché tutti ridono nella stessa lingua.


GLORIA MUCCALESTA SUPERSTARGLORIA MUCCALESTA SUPERSTAR

scritto da Claudia Palombi , illustrato da Gloria Francella

edizioni Giunti Junior

da 6 anni

“Com’è bello questo mondo!” canticchia Gloria, muccalesta ballerina e festaiola. E a Boscovario comincia l’avventura. Anzi due.

Coloratissime e tutte quante in rima. Dove si scambia un pestone per una dichiarazione di guerra ma poi, tra bitorzoli, bernoccoli e tanta paura, si fa la pace. Dove dopo un allegro pranzetto in riva al lago si scopre che anche il più terribile dei temporali, se lo si tratta con gentilezza, sa mostrare la sua faccia migliore e radunare tutta la sua strana famiglia per…


I COLORI DELLA PACEI COLORI DELLA PACE. STORIE DI INTRODUZIONE ALLE CULTURE E ALLE RELIGIONI DI ALTRI PAESI

scritto da Ombretta Morello

Armando Editore

da 7 anni

Le storie qui presentate si propongono di offrire un caleidoscopio della ricchezza di credenze, valori tradizioni che caratterizzano il nostro contenuto socioculturale, sempre più multietnico. Pertanto ogni racconto risponde all’esigenza di fornire ai bambini occasioni di riflessione e di confronto sulle rappresentazioni che ciascun gruppo sociale ha di Dio e del mondo. L’espediente narrativo, supportato dall’impiego della metafora, diventa quindi il pretesto per favorire un dialogo interculturale improntato alla pace e al rispetto reciproco.


UN CHICCO DI MELOGRANOUN CHICCO DI MELOGRANO. COME NACQUERO LE STAGIONI

scritto da Massimo Scotti, illustrato da Pia Valentinis

edizioni Topipittori

da 8 anni

Un tempo, quando ancora la terra e il cielo erano abitati dagli Dei, successe un fatto straordinario. Ade, il dio dei morti, rapì Persefone, figlia di Demetra, signora delle messi, e la portò nel regno delle tenebre per farne la sua regina. Da quel momento, Demetra non ebbe più pace. A causa della sua diperazione, tutta la terra cadde in una desolata tristezza. Fiori e frutti smisero di crescere. Finché il re degli Dei, il terribile Zeus non decise di intervenire per restituire alla natura il rigoglio e la bellezza perduti. Ma l’antico equilibrio ormai era infranto e un tempo nuovo era nato. Attraverso la profonda e veritiera poesia degli antichi miti greci, la storia della nascita delle stagioni.


URI E SAMIURI E SAMI

scritto da Dalia B.Y. Cohen, illustrato da Franco Rivolli, Daniele Liberanome

edizioni Giunti Junior

da 8 anni

Durante una gita scolastica, il ragazzo ebreo Uri si smarrisce nei boschi. Trovato riparo per la notte in una grotta, incontra il coetaneo arabo Sami. Dopo un’iniziale diffidenza, Sami accetta l’offerta di cibo e metà della coperta che Uri gli offre. Nei giorni seguenti i due fanno vita selvaggia, esplorando i dintorni e andando a pesca insieme. Quando Uri viene ferito da una lupa, Sami lo accompagna in un villaggio arabo per farlo curare di nascosto da un amico medico. Una volta ristabilito, lo riaccompagna in territorio ebraico. Nel frattempo rivela al nuovo amico anche il suo segreto: la notte in cui lo ha incontrato in una grotta, Sami aveva appuntamento con dei terroristi arabi. D’ora in poi però si impegnerà soltanto per la pace. Dalia B. Y. Cohen è un’educatrice israeliana, con il suo libro, che è prima di tutto la storia di due giovani, si compie un passo avanti verso il dialogo e verso una nuova cultura di pace.


AL DI QUA DEL MUROAL DI QUA DEL MURO

scritto da Vanna Vanuccini, illustrato da Alessandro Baronciani

edizioni Feltrinelli

da 11 anni

Vanna Vannuccini racconta la storia di un gruppo di ragazzi (di circa 12-13 anni) di Berlino Est nel periodo che va da pochi mesi prima della caduta del Muro alla riunificazione della Germania. I ragazzi frequentano una scuola a ridosso del Muro, presenza quotidiana nella loro vita. Ma qual è la quotidianità nella Germania dell’Est? In che cosa è diversa da quella dei loro coetanei che si trovano a pochi metri al di là del Muro? Che cosa succede nell’autunno del 1989? La loro vita sarà la stessa? Tante domande, tante risposte diceva Bertolt Brecht. E questo racconto, che mescola la storia contemporanea con la storia quotidiana è capace, per l’appunto, di rispondere. Torniamo tutti ai mesi decisivi che ci hanno fatto più consapevoli e forse più ricchi di futuro.


UNA BOTTIGLIA NEL MARE DI GAZAUNA BOTTIGLIA NEL MARE DI GAZA

scritto da Valerie Zenatti, Federica Angelini

edizioni Giunti Junior

da 11 anni

Una giornata qualsiasi a Gerusalemme. Un attentato: un kamikaze in un caffè, sei morti, due giorni di telegiornali continui. Dopo una speranza di pace, la Città Santa sembra andare dritta all’inferno. Tal proprio non riesce ad accettare la situazione, ama troppo la sua città e la vita. Vorrebbe morire molto vecchia e saggia. Un giorno un’idea le illumina la mente: un messaggio in bottiglia potrebbe avvicinarla a una ragazza “dell’altra parte”, in modo da superare, insieme, illusioni e disillusioni e cercare finalmente un’unità. Tal immagina già questa nuova amica, sogna di specchiarsi in lei. E intanto chiede al fratello di lasciare la bottiglia su una spiaggia di Gaza. Dentro, il suo indirizzo email e tante speranze. A inviarle una risposta è Gazaman, e non sembra certo un messaggio di pace.

LA PACE

Milù & Milà

Milù è insegnante di scuola primaria. E’ ideatrice e curatrice del sito "mondodiluna.it", dedicato alla cultura dei bambini e delle bambine. Mià è la titolare del "Club dei Piccoli Lettori", di San Severo (Fg). Associazione Culturale nata per diffondere la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =